SCHEDA DI PRE-ADESIONE ALL’EVENTO da inviare entro il 30/06/2022







    persone di cui con mobilità ridotta
    persone di cui con mobilità ridotta




    joelette






    Inserisci il testo visualizzato captcha

     

    In alternativa, scheda di pre-adesione in formato pdf da scaricare ed inviare via mail a
    escursionismoadattato@seocaidomo.it :


     

    EXECUTIVE SUMMARY

    In montagna è possibile trovare luoghi incantevoli, ricchi di storia e di panorami di grande bellezza. Con gli strumenti e le tecniche opportune è possibile rendere questo patrimonio accessibile anche a persone con disabilità motoria, congenita o acquisita a seguito di malattie o incidenti invalidanti.

    Il CAI si sta impegnando sempre di più per mettere le sue competenze tecniche al servizio dell’accessibilità in ambiente montano. In linea con le finalità del Convegno Nazionale di Montagnaterapia 2021, quindi per sostenere la montagna come luogo di salute ed inclusione, la Sezione CAI SEO di Domodossola, con l’appoggio delle altre sezioni CAI riunite nel raggruppamento Est Monterosa e unitamente alle Sezioni storicamente impegnate su questo fronte (Parma, Rieti, La Spezia, Rimini e SAT Arco di Trento) si candida per organizzare il Raduno Nazionale di Escursionismo Adattato.

    Premesse

    • In questi anni numerose Sezioni CAI hanno coltivato e maturato conoscenze ed esperienze importanti rispetto all’uso di ausili per accompagnare in montagna persone non autosufficienti. L’ausilio maggiormente utilizzato sul territorio nazionale è la Joëlette. Si è creata una rete spontanea fra le Sezioni che la posseggono o che la vorrebbero adottare. Nel 2021, nonostante la crisi pandemica che ha reso ancor più evidente la necessità di vivere gli spazi naturali, si è così pensato di organizzare un momento strutturato, ricorrente e itinerante, in cui potersi confrontare, scoprire diverse realtà, stringere nuovi legami. Il tutto, nello stile che da sempre contraddistingue il nostro Sodalizio, cioè camminando (e pedalando) assieme!
    • Tra gli ausili alla frequentazione escursionistica adattata, coerentemente col principio che vede il CAI impegnato nella pratica del ciclo-escursionismo, viene proposto anche l’impiego di e-handbike offroad e di tandem-mtb che possono essere ausili efficaci al servizio di chi voglia partecipare alle attività proposte sotto la direzione e la guida dei gruppi di ciclo-escursionismo del CAI.
    • In occasione di un evento così importante e significativo, la nostra Sezione CAI SEO Domodossola vorrebbe coinvolgere attivamente le associazioni presenti sul territorio sui temi della disabilità e della tutela e valorizzazione delle Terre Alte, secondo i valori fondanti di solidarietà e collaborazione su base volontaria.
    • Infine, la possibilità di variare annualmente il luogo del raduno permetterà di ampliare sempre di più la rete di sentieri nazionali accessibili anche a persone con ridotta mobilità.

    Obiettivi (Purposes)

    Il 2° raduno nazionale di Escursionismo Adattato avrà i seguenti obbiettivi:

    • Riunire e mettere in contatto Sezioni CAI utilizzatrici di mezzi per escursionismo adattato per favorire l’interscambio di conoscenze ed esperienze, favorendo la sensibilizzazione e la formazione dei propri soci rispetto alle tematiche dell’accompagnamento di persone con disabilità;
    • Sperimentare nuove forme di accesso alla montagna a favore delle persone in situazione di svantaggio, quindi rivolte non solo alle persone con disabilità, ma a tutti quelli che per varie ragioni hanno patologie che non consentono loro di affrontare sentieri più impegnativi, ampliando le occasioni di fruibilità del territorio.
    • Favorire un’occasione concreta di implementazione virtuosa di sinergie fra le Associazioni, gli Enti e le Istituzioni che intendono operare a favore delle Terre Alte promuovendo lo sviluppo e la conversione di località e siti montani verso modelli di fruizione attenti alla sostenibilità, all’inclusione ed alla diversificazione di approcci e stagionalità.
    • Affidare alla Sezione CAI organizzatrice (cambierà annualmente) un ruolo importante come collante fra le Associazioni, gli Enti e tutti quei soggetti che sui territori operano in questi ambiti e si riconoscono in questi valori.
    • Diffondere e far apprezzare l’incontestabile valore paesaggistico, naturalistico e storico-culturale della location (Domodossola e le sue Valli), riaffermando l’identità di un territorio, aperto ad una fruizione accessibile, sostenibile e inclusiva.

    A chi si rivolge (Target)

    • Persone con disabilità motoria e/o cognitivo comportamentale non autonome nel cammino, con particolare riferimento a soci o ex soci CAI.
    • Persone disabili con ridotta capacità motoria, prevalentemente affiliate o inserite in associazioni, servizi socioassistenziali o socioeducativi.
    • Soci CAI organizzati in equipaggi muniti di mezzi per l’escursionismo adattato.
    • Soci CAI delle Sezioni promotrici coinvolti nel supporto operativo.
    • Enti e associazioni che si occupano di supporto alla disabilità e alla promozione dell’inclusione sociale: CISS Ossola, ANFASS, GSH Sempione, ANMIC ,…
    • Volontari delle Associazioni del territorio coinvolte nel supporto logistico: Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Associazione Nazionale Alpini, CNSAS, …
    • Persone interessate ai temi del raduno: familiari, operatori sanitari, cittadini e rappresentanti delle Istituzioni.
    • Ditte produttrici di ausili per l’accessibilità off road.

    IMPORTANTE: In quanto tali, tutte le escursioni avverranno secondo le regole dell’escursionismo CAI, sotto la direzione di accompagnatori CAI appositamente formati e selezionati per l’evento. In particolare:

    • I partecipanti con mobilità ridotta potranno effettuare i percorsi solo se accompagnati da un equipaggio di soci CAI munito di Joëlette.
    • In alternativa, potranno percorrerli solo se affiancati da un accompagnatore di ciclo-escursionismo ed in possesso di adeguati ausili per l’offroad. Gli ausili ammessi sono: e-handbike da offroad e tandem- mtb.
    • In generale, sulla base anche dell’esperienza della 1° edizione di Parma, si stima una presenza di circa 400 partecipanti, di cui 60 disabili. Per ragioni logistiche, la componente locale sarà evidentemente maggioritaria.

     

    Data e luogo dell’evento (Location)

    • Sabato 10 Settembre 2022: Domodossola (accoglienza presso La Prateria, visite guidate del centro storico e al Sacro Monte Calvario)
    • Domenica 11 Settembre 2022: escursioni con: Joëlette all’Alpe Lusentino – HandBike  lungo la ciclabile del Toce tra Domodossola e la Collinetta dello Sport di Villadossola  – Tandem e MTB in Val Vigezzo.

    LA NOSTRA PROPOSTA

    Organizzatori

    • Sezione SEO CAI Domodossola (direzione evento capofila)
    • Sezioni del raggruppamento intersezionale Est Monte Rosa
    • Commissione centrale escursionismo CAI (gruppo di lavoro Montagnaterapia)
    • Patrocinio del Gruppo Regionale CAI Piemonte

    Enti esterni alle Sezioni

    In fase organizzativa è nostra intenzione avvalerci del contributo dei seguenti partner, coi quali si è iniziato a prendere contatti. La lista non è chiusa e auspichiamo si arricchisca ulteriormente:

    • Cooperativa Sociale La Prateria: fulcro logistico dell’intera iniziativa, fungendo da punto di accoglienza per il sabato pomeriggio e punto di partenza e rientro degli equipaggi per le escursioni della domenica.
    • CISS Ossola, ANFFAS, GSH Sempione: individuazione di alloggi sul territorio ossolano dotati adatti all’utenza dell’evento, supporto per servizi e logistica, individuazione utenti per utilizzo di Joëlette ed altri ausili, consulenza su individuazione dei percorsi.
    • Protezione Civile, CNSAS (Soccorso Alpino), A.N.A (Associazione Nazionale Alpini): supporto logistico, sicurezza e presidio dei percorsi durante le escursioni.
    • Croce Rossa Domodossola, Corpo Volontari del Soccorso di Villadossola: presidi sanitari.

    Enti istituzionali

    • Regione Piemonte
    • Provincia del VCO
    • Comuni di Domodossola,
    • Unione Montana delle Valli dell’Ossola
    • Unione Montana della Valle Vigezzo

    Aziende produttrici di ausili per l’off road (da contattare)

    • Joëlette
    • K-bike
    • Handbike garage
    • Fiat Autonomy
    • Aspassobike

    Produttori abbigliamento e materiale tecnico per l’escursionismo

    • Montura: avviati contatti per replicare anche a Domodossola il tipo di sponsorizzazione fornita alla prima edizione di Parma nel 2021.

    Promozione dell’evento

    • Sezione CAI SEO di Domodossola a livello locale.
    • Sede Centrale a livello nazionale.
    • Media Partner: in fase di individuazione.

    PROGRAMMA

    Sabato 10 settembre

    É offerta ai partecipanti al raduno la possibilità di raggiungere e visitare Domodossola il giorno precedente il raduno stesso. Si prevede quindi di organizzare l’accoglienza presso La Prateria (facilmente raggiungibile dalla SS33) con le seguenti modalità:

    • nel primo pomeriggio arrivo e registrazione dei partecipanti, distribuzione delle informazioni dettagliate sull’evento e sulle strutture ricettive prenotate (ipotesi di pernottamento in area camper per qualche partecipante);
    • Ai partecipanti verrà distribuito un pacco-gadget celebrativo dell’evento;
    • momento di ristoro e raduno per trasferimento verso il centro di Domodossola per:
    1. visita turistica al Centro Storico (Piazza Mercato, Via Briona, Palazzo Silva, Palazzo S.Francesco, Palazzo Mellerio e La Motta) – percorso accessibile anche in carrozzina;
    2. passeggiata guidata fino al Sacro Monte Calvario (T) lungo il percorso attualmente in fase di profonda riqualificazione e che a Settembre 2022 sarà agibile nelle migliori condizioni.
    3. Apericena
    4. Concerto di benvenuto del’Orchestra Filarmonica Amadeus diretta da G.Cavallaro

     

    Domenica 11 settembre

    Ore 9.30:

    Ritrovo nelle località di partenza escursioni per tutte le specialità:

    • Joelette – Alpe Lusentino
    • HandBike – Ciclabile della Toce Domodossola
    • Tandem e MTB – pista ciclabile Valle Vigezzo

    Ore 12.30:

    • Rientro degli equipaggi alla Prateria di Domodossola
    • Saluto ai partecipanti

    Ore 13.00:

    • Pranzo nello spazio all’area multifunzionale “La Prateria”

    Nel pomeriggio proiezione di foto e video su esperienze di escursionismo adattato presentate dalle Sezioni partecipanti all’evento.

    Agli interessati sarà data l’opportunità di provare gli ausili per l’offroad presentati dalle ditte produttrici.

    Chiusura del raduno prevista per le ore 17.00.

    Punti di forza

    • Sezione capofila con oltre 150 anni di storia.
    • Raggruppamento Est Monterosa con 17 sezioni distribuite sulle province di VB e NO, dove accanto a un forte gruppo di volontari CAI coeso e preparato tecnicamente, operano diversi accompagnatori specializzati e opportunamente formati per l’accompagnamento con ausili per l’escursionismo adattato.
    • Scuola Intersezionale Est Monterosa può fornire supporto di Titolati CAI con esperienza e comprovate capacità.
    • Sostegno da parte delle articolazioni centrali del CAI Nazionale (in primis, dalla Commissione Centrale Escursionismo).f
    • Patrocinio del Gruppo Regionale CAI Piemonte.
    • Supporto logistico di Enti Istituzionali ed Associazioni a carattere nazionale e locale.
    • Incontestabile valore paesaggistico e storico-culturale della location (Domodossola, Sacro Monte Calvario, Valli Ossolane in generale).

    Criticità

    • Ogni equipaggio è normalmente composto da 5 persone per una Joëlette (1 trasportato + 4 accompagnatori), o da minimo 2 persone se con altri mezzi. Il trasporto ed il mantenimento di tali gruppi sono molto onerosi sul piano economico. Elemento di mitigazione: si auspica un aiuto economico da parte delle Sezioni di appartenenza
    • COVID19: sebbene le aspettative siano improntate ad un cauto ottimismo, non è attualmente prevedibile la situazione sociosanitaria che vi sarà al momento del raduno e che potrebbe renderlo più complesso del previsto o addirittura non realizzabile. Ci aspettiamo condizioni e restrizioni non più rigide di quelle dell’anno passato e che hanno comunque consentito uno svolgimento ordinato e attento all’osservanza delle normative in vigore.
    • Nel caso si verificasse per motivi imprevisti l’impossibilità di realizzare l’evento, alcune spese eventualmente già sostenute potranno correre il rischio di essere perse. Elemento di mitigazione: è necessario fissare una data limite di iscrizione (ipotesi 1/06/2022) per approntare efficacemente vitto, alloggio, presenza volontari, sicurezza e presidio dei percorsi, etc.
    • La difficoltà della programmazione della manifestazione non permette di prevedere una data alternativa in caso di forte maltempo o di profonde restrizioni dovute alla situazione sociosanitaria (lock-down). In questi casi verrà valutato l’annullamento della manifestazione.

     

    Aspetti assicurativi

    IMPORTANTE: In quanto tali, tutte le escursioni avverranno secondo le regole dell’escursionismo CAI, anche per quanto riguarda gli aspetti assicurativi. In particolare, la manifestazione verrà condotta come “gita sezionale” e pertanto:

    • i nominativi dei partecipanti (sia accompagnatori che accompagnati) verranno inseriti sul portale CAI: ne deriva che i soci CAI godranno automaticamente di una copertura assicurativa RC ed infortuni gratuita;
    • gli eventuali partecipanti non soci, non coperti da assicurazioni valide di altre Associazioni, avranno la possibilità di usufruire di tariffe agevolate secondo la polizza Montagnaterapia del CAI, attivabile preventivamente sulla base delle iscrizioni ricevute;
    • non potranno quindi in nessun modo essere ammessi partecipanti “last-minute”, che non si siano preventivamente iscritti attraverso le modalità ed entro il termine previsti;

     

    CONCLUSIONI

    Con il supporto di numerosi compagni di viaggio, competenti, motivati e sensibili al tema dell’accessibilità in montagna, ci candidiamo per l’organizzazione del secondo raduno nazionale di Escursionismo Adattato. Come indicato tra gli obiettivi, l’evento intende far apprezzare l’incontestabile valore paesaggistico, naturalistico e storico-culturale della location (Domodossola e le sue Valli), riaffermando l’identità di un territorio, aperto ad una fruizione accessibile, sostenibile e inclusiva, promuovendo le nostre montagne come luogo di salute e benessere psicofisico per tutti.

    La immaginiamo come una giornata che permetta di ritrovarsi e confrontarsi con chi già utilizza ausili per muoversi su terreno dissestato, nonostante la presenza di disabilità motoria. La immaginiamo anche come una giornata di scoperta ed informazione per chi ancora non conosce questi strumenti o chi ne conosce solo alcuni. Inoltre, l’evento si realizzerà in una località facilmente raggiungibile e ben frequentata nel week end. Ci auspichiamo quindi che sia un’occasione di sensibilizzazione dei cittadini, degli Enti e delle Istituzioni perché possano conoscere e supportare le realtà che si impegnano per valorizzare i potenziali del nostro territorio ed una frequentazione della montagna rispettosa, sicura ed inclusiva!

    1, 2 o 3 ?  Non importa quante ruote, prendi quelle che ti servono e non fermarti più!

    mail: escursionismoadattato@seocaidomo.it

    DOCUMENTI DA SCARICARE

    2° Raduno EA – Locandina fronte

    2° Raduno EA – Locandina retro

    2° Raduno EA – Executive Summary

    2° Raduno EA – Scheda di pre-adesione